MGM Resorts fa un’offerta d’acquisto per LeoVegas

Cristina Marziali 09/05/2022
Sending
User Review
5 (1 vote)
(1 voti)

MGMResortsGli MGM Resorts sono una realtà ben consolidata negli Stati Uniti, e oggi rappresentano un vero colosso nel mondo dell’accoglienza turistica e del gambling. La società è nata negli anni sessanta, e il suo nome si deve al legame con i famosi studi cinematografici della Metro Goldwyn Mayer. Kirk Kerkorian, che sarebbe diventato tra i maggiori imprenditori del suo tempo e che è stato uno dei pionieri di Las Vegas, aprì nel 1962 il primo hotel del gruppo, a quel tempo il più grande nel suo genere. A cui ne seguì, poco tempo dopo, un altro ancora più grande e lussuoso. Molti anni dopo che Kerkorian aveva abbandonato il mondo degli affari, nel 2000, la compagnia da lui fondata acquisì i Mirage Resorts; in seguito, nel 2005, inglobò anche il Mandalay Resort Group.

Era così nata ufficialmente la MGM Resorts International, che prese però questo nome solo nel 2010. Parliamo di una serie di strutture fisiche in cui sono ospitati casinò e centri per il gioco d’azzardo, con una diffusione sul suolo statunitense e una fama pari a nessun altro. Insomma, in poche parole possiamo dire che gli MGM Resorts sono una realtà che può continuare a primeggiare solo se non smette mai di allargare i suoi orizzonti e soprattutto la sua prospettiva di espansione. Ed in questa prospettiva rientra la notizia che si è diffusa la scorsa settimana e che sta facendo molto rumoreggiare gli ambienti legati al gioco d’azzardo.

L’offerta di MGM Resorts per LeoVegas

LeoVegas è, dal canto suo, una società svedese che ha aperto i suoi casinò online in molti Paesi del mondo, Italia compresa. Parliamo di una realtà abbastanza giovane, fondata nel 2011 da Gustav Hagman e Robin Ramm-Ericson con l’obiettivo specifico di occuparsi del mercato virtuale del gioco d’azzardo. L’approdo in Italia risale al 2017 tramite l’acquisizione di Winga, cui è seguita poi l’acquisizione della britannica Royal Panda. In pochi anni così LeoVegas è riuscito a conquistare buona parte dei mercati europei, facendosi quotare alla Borsa di Stoccolma e  all’indice Nasdaq. La crescita costante di LeoVegas è stata notata dal consiglio di amministrazione degli MGM Resorts, che hanno quindi fatto un’offerta d’acquisto che deve ancora essere formalmente accettata. L’acquisizione di LeoVegas da parte della società statunitense è stata di 607 milioni di dollari, pari a circa 575 milioni di euro, importo che aggiunge un buon 44% all’attuale prezzo delle azioni LeoVegas. Non stupisce dunque che, dal canto suo, il consiglio di amministrazione di LeoVegas abbia accettato già la proposta, consigliando caldamente ai suoi azionisti di fare altrettanto.

Il perché dell’offerta

Ci si potrebbe chiedere come mai un colosso del gioco land-based si sia interessato ad una società che invece si occupa di gioco online. Chiaramente, questo fa parte di una strategia complessiva che ha avuto inizio con la creazione di BetMGM, un portale virtuale per le scommesse sportive che lavora in coppia con gli MGM Resorts negli USA. Appare chiaro quindi che la società voglia iniziare a conquistare anche il mondo del web, e in particolar modo LeoVegas sarebbe la testa d’ariete per poter avere accesso infine anche ai mercati europei. Questo, almeno, sembrerebbe l’intento dichiarato stando alle parole di Bill Hornbuckle, presidente degli MGM Resorts. Hornbuckle ha sottolineato proprio come negli Stati Uniti si sia riusciti a raggiungere un grande successo grazie a BetMGM, e che l’acquisizione di LeoVegas persegue l’obiettivo di un’espansione globale. La convinzione della società è che attraverso LeoVegas sia possibile continuare a crescere nell’ambito digitale per realizzare una realtà multicanale, così come è nelle intenzioni dell’azienda.

Come finirà?

Abbiamo anticipato che per il momento quella di MGM Resorts è un’offerta sul piatto e non è certo come finirà la trattativa. Da una parte c’è l’impegno da parte di alcuni dei maggiori azionisti a dare la propria adesione; parliamo ad esempio di Gustaf Hagman, presidente di LeoVegas, e di altri azionisti per un totale del 15,3% della proprietà. Altri azionisti però, come Torsten Söderberg che possiede il 4,6% dell’azienda, non ha ancora espresso la sua opinione in modo netto e definitivo, pur sembrando più propenso per il sì che per il no. Di certo anche per LeoVegas rappresenterebbe un’enorme crescita poter entrare a far parte di un colosso come gli MGM Resorts; il consiglio di amministrazione ha infatti detto che ritiene l’operazione vantaggiosa per entrambe le parti in causa, oltre che estremamente in linea con gli orientamenti attuali del mercato.

Quindi è davvero tutto oro quello che luccica? Pare proprio di no, stando alle osservazioni avanzate da Regulus Partners, società di consulenza specializzata nei settori dello sport e del tempo  libero. Quello che Regulus Partners definisce “l’elefante nella cristalleria” è la partnership tra BetMGM e Entain, che è uno dei gruppi più grandi al mondo che si occupano di gambling e betting. Anche se nel suo comunicato stampa MGM Resorts non ne fa menzione, tale partnership esiste. Entain è esteso praticamente su tutto il suolo degli Stato Uniti e, stando sempre alle valutazioni dell’agenzia, è di gran lunga più efficace di LeoVegas nelle categorie del betting e del poker. Sembrerebbe dunque che l’acquisizione di LeoVegas non sia finalizzata solo all’espansione in Europa, ma anche ad avere una maggiore competitività contro Entain da parte di MGM Resorts, specie in suolo canadese.

In attesa di sviluppi

La questione dovrebbe essere risolta comunque entro l’estate, visto che l’offerta resterà valida fino al mese di agosto 2022. Per concretizzare l’acquisto sarà necessaria l’adesione di almeno il 90% dei soci di LeoVegas. Dal lato dei giocatori, non c’è nulla da temere: il portale resta attivo e funzionante con i suoi Bonus e la sua vasta offerta di giochi e slot machine. Leggi la recensione sul nostro sito per scoprire se LeoVegas è il casinò online che fa per te!

Scegli una Slot Machine

Giochi aggiornati ad oggi: 22 Maggio 2022. Per giocare basta cliccare sull'immagine del gioco.

Nuove Slot da Bar Le più giocate

Autore

CMarziali / Cristina Marziali